Parti cesarei, continuiamo a farci del male

Parti cesarei, continuiamo a farci del male

 

A proposito di nascita e dei vari maltrattamenti subiti e inferti ai bambini appena nati, vogliamo parlare un po’ anche delle loro madri?

Del parto cesareo o del parto in casa?

Ormai, quando una donna dice “partorisco in casa”, tutti intorno rimangono sgomenti, come se avesse bestemmiato.
Ma sei sicura, sei matta? O molto altro. Anche in uno dei video che vi propongo, la giornalista che intervista rimane interdetta alla notizia che la persona in questione dice che ha partorito in casa, non una ma ben due volte……

C’è ormai una moda – dettata dall’ignoranza più deleteria – dei parti cesarei, e siamo ormai in Italia al 40% e al sud al 60%, ed in alcune cliniche al 70%.

ITALIANI IDIOTI, SVEGLIA!!!!

Abbiamo ormai raggiunto a livello di informazione si potrebbe dire il non plus ultra, ma tutta questa informazione è reale, serve a qualcosa?

Uomini e donne sempre più ignoranti di esperienze, aprono la bocca solo per dare fiato alle stupidaggini, senza mai chiedersi: Ma è naturale?

Ti consiglierei di guardare questi video e poi trarne le dovute considerazioni:

Continuiamo a farci del male

Boom dei cesarei in Italia

Allarme Cesarei

Magari, se ti fa piacere, puoi leggere l’intera pagina dedicata ai genitori:
http://www.scuoladirespiro.com/Rebirthing%20Genitori.htm#Home
e poi dire cosa ne pensi.

Oppure semplicemente rispondi a queste domande:
Tu hai mai saputo di queste informazioni?
E qual è la tua idea del parto e della nascita?
Hai mai pensato al parto cesareo e perché?

Aspetto le tue considerazioni.

Un abbraccio
Paolo


Leggi anche questi Articoli: