La Mission

Aiutiamo le persone a STARE BENE O “MERAVIGLIOSAMENTE BENE”.

Il tempo che ci è concesso in questo corpo e su questa terra è limitato, perché quindi non sfruttarlo nel migliore dei modi passando momenti di puro benessere ed estasi?

Per fare ciò abbiamo già tutto quello che serve, ovvero IL RESPIRO. Bisogna solo imparare ad utilizzarlo in modo più consapevole e per riuscirci, noi personalmente utilizziamo strumenti veramente efficaci come:

  • il Respiro Originario o Respiro Originale
  • il Respiro della Memoria®;
  • Libero dal Panico®;
  • la Coccoloterapia® in acqua calda;
  • Acqua Amica®;
  • Il Respiro del Tantra®;
  • Heartsu®;
  • Etc.

 

Queste pratiche terapeutiche ti saranno molto utili per:

  • migliorare le tue prestazioni (sportive e non solo);
  • provare benessere psicofisico come non mai fin ad ora;
  • aumentare la consapevolezza di te;
  • cambiare potentemente e positivamente la tua vita;
  • essere in un perenne stato di gioia di vivere;
  • disintossicare efficacemente il tuo corpo;
  • ritrovare il tuo stato di salute ottimale.

A proposito, lo sapevi che il 70% della disintossicazione del tuo corpo avviene tramite il respiro?

Queste metodiche possono essere molto utili infatti per risolvere concretamente e velocemente varie problematiche della vita, come:

  • attacchi di panico;
  • ansia;
  • stress;
  • claustrofobia;
  • paura dell’acqua;
  • insonnia;
  • mancanza di autostima;
  • balbuzie;
  • incapacità di relazionarsi (con se stessi e con gli altri);
  • e davvero molto altro.

 

Il nostro scopo è di aiutarti a:

  • guarire il tuo stato fisico, mentale, emotivo e spirituale;
  • essere libero dai tuoi blocchi, inibizioni, paure, fobie e convinzioni limitanti (le cosiddette “ stampelle mentali”);
  • vivere una vita Potente, Gioiosa e Meravigliosa.
  • far nascere consapevolmente dei bambini felici e non dei malati cronici (se sei una donna o siete una coppia non sottovalutate mai questo aspetto, per il bene dei vostri futuri figli.)

 

Ma ATTENZIONE!

Ho detto “Aiutarti” … non ha caso!

Noi non possiamo guarire nessuno. In realtà nessuno può. Anzi devi comprendere quanto prima che la responsabilità della tua vita è solo e soltanto tua!

 

La prima cosa che viene insegnata nella Scuola di Respiro®, infatti, è di “prendersi la responsabilità della propria vita” al 100%. Camminiamo insieme certo, ma non possiamo (e non vogliamo) ne trascinarti ne caricarti sulle nostre spalle. Non servirebbe!

Iniziamo infatti dal giusto presupposto:

Io sono o divento responsabile di aver creato la mia vita così com’è adesso – anche se non ne ricordo il motivo in questo momento – quindi, allo stesso modo, ho la capacità e la responsabilità di cambiarla (se non mi piace ovviamente).

 

Il tuo Respiro puoi farlo soltanto tu,
i tuoi Pensieri puoi pensarli soltanto tu,
le tue Memorie sono soltanto le tue,
quindi chi può decidere e chi ha il potere di cambiare la tua vita?

 

Abbiamo aiutato moltissime persone che stavano bene a migliorare ancor di più la loro vita.

Sono arrivate a noi perché erano semplicemente incuriosite da quello che facevamo, perché ne avevano letto su qualche giornale, libro, oppure visto in TV o sentito per radio, o addirittura trascinate da un amico/a, moglie/marito, senza saperne nulla.

Pensavano di non aver bisogno di nulla ed invece hanno imparato che si può stare molto, ma molto meglio di quello che di solito uno immagina.

Sono passate da noi anche parecchie persone che stavano male e/o avevano una qualche malattia.

Dicevano di voler guarire ma moltissime sono andate via immediatamente perché hanno scoperto (con sorpresa, dopo essere guarite), che era più comodo stare male e farsi aiutare dagli altri (succhiare energia).

Molte altre invece, hanno scoperto la causa del loro malessere, si sono assunte la loro responsabilità, hanno fatto dei grandi cambiamenti ed ora stanno vivendo una vita piena e stupenda.

 

Il pensiero di fondo della maggioranza

Assumersi la responsabilità della propria vita è faticoso. Respirare è faticoso. Meglio che se ne occupi qualcun altro della mia vita!

 

Il pensiero di chi vuole cambiare davvero

La vita è Meravigliosa, senza non c’è gusto!

Sono io che decido di respirare ampio e profondo, quindi lo faccio, prendo la Vita dentro di me e finalmente mi assumo la responsabilità di essa.

 

Quindi…

…se soffri di:

  • attacchi o crisi di panico,
  • agorafobia,
  • claustrofobia,
  • crisi di apnea,
  • crisi di asma,
  • paura dell’acqua,
  • paura di affogare,
  • tachicardia,
  • sudorazione improvvisa,
  • tremore,
  • sensazione di soffocamento,
  • dolore al petto,
  • nausea,
  • paura di morire o di impazzire,
  • brividi o vampate di calore,
  • depressione,
  • disfunzioni sessuali,
  • insonnia,
  • paura degli altri o altri tipi di fobia.

Lavorare con il Respiro della Memoria® e la Coccoloterapia® in acqua calda è la soluzione ottimale per imparare in tempi brevissimi, a volte già dalla prima seduta, a risolvere o gestire molto meglio il problema.

 

Probabilmente potresti pensare: “In una seduta? Ho passato una vita in terapia a combattere contro questo problema e non l’ho ancora risolto, figuriamoci…”

Ed è esattamente questo l’errore più grande: “combattere”, invece di rimanere immobili e di non reagire, per osservare esattamente cos’è che ti fa stare male.

La prossima volta che avrai un attacco di panico, di dolore o di qualsiasi altra cosa, prova ad osservare, a portare l’attenzione al tuo “respiro”: quanto è bloccato, inibito, inesistente o comunque alterato?

Quando impari a rimanere in ascolto del tuo “respiro” e delle tue “memorie” si arriva rapidamente – con una velocità impressionante – senza passare per la mente razionale, a scoprire la causa che fa scattare quella situazione o reazione, ed una volta che questa è diventata chiara, quanto tempo pensi ci voglia per cambiarla? 

Non ci sono ragionamenti o analisi logiche da fare, semplicemente “sai” ed il cambiamento è già avviato, in automatico, così come era partito per svolgere l’altro programma (quello del malessere si intende).

 

Detto così è tutto molto semplice, ed ovviamente lo è, ma non è facile, perché dovrai fare i conti con te stesso; come detto prima, la maggior parte delle persone fugge subito o quasi, dopo la prima o le prime due-tre sessioni, accampando le scuse più disparate.

È come essere davanti allo specchio, non puoi più dare la colpa, o meglio la responsabilità, a nessun altro, e quindi per molti è meglio scappare, andarsene e dare la colpa agli altri, a Dio o chiccessia, piuttosto che rimanere lì ad osservare e finalmente prendere in mano la propria responsabilità (che, bada bene, non è colpa) e quindi cambiare.

Ti consiglio di fare una sessione di esperienza o quantomeno di approfondire l’argomento magari leggendo la mia storia o le testimonianze di chi l’ha provato.