Come Liberarsi dalla Paura

Paura

Come ci si libera dalla “Paura”?

 

Per potersi liberare dalla paura è importante sapere prima queste cose.

Esistono 2 livelli di paura:

  • La “Paura”
  • La “paura della paura”

La Paura quella vera, è quella biologica, cioè essenziale alla vita,
lavora per la vita ed è quella che ha il compito (da milioni di anni) di salvarti la pelle.

Esempio: Hai un leone dietro di te, che ti ruggisce, oppure stai attraversando la strada guardando dall’altra parte ed un camion ti suona, quale è la tua reazione?

Corri o combatti contro il leone (oppure diventi la sua cena altra possibilità ), fai un salto di 3 metri per tornare sul marciapiedi.

Questa reazione è “ISTANTANEA” “IMMEDIATA” non c’è riflessione, non c’è nessun preavviso, non c’è nessun ragionamento.

 

La paura della paura invece è tutta un altra cosa.

Torniamo all’esempio del leone.

Sei riuscito a scappare dal leone o ad ucciderlo, passa del tempo, diciamo un anno o dieci (non ha molta importanza), vedi un documentario dove c’è un leone ed in te scatta l’allerta, il cuore che batte più forte, sudore, tremore e se c’è qualcuno che ti chiede cosa sta succedendo, oh mio dio, stavo per essere mangiato dal leone e rivivi tutta la scena, come se fosse vera ora e potresti sentire anche gli stessi dolori o sensazioni.

Da qui in poi si possono generare quelli che vengono chiamati Attacchi di Panico, che in se per se non sarebbero niente di grave, perchè un attacco di panico dura circa 10-30 secondi (lo hai sempre in fase di soluzione e quando sei tranquillo), se non subentrasse in gioco la paura della paura (e qui entra la parte mentale e razionale) che equivale a buttare benzina sul fuoco, e questo allora può durare anche per ore o giorni interi, dipende da quanta benzina versi (credendo erroneamente di tenere tutto sotto controllo).

Moltissime persone a questo punto iniziano la trafila dell’andare dal medico che gli darà degli psicofarmaci o altro, che però avranno però vita breve, perchè queste sostanze non risolvono la causa a monte, ne ti fanno comprendere cosa è che si sta scatenando, anzi puttosto ti fanno addormentare per non sentire.

Quando si arriva a conoscere la causa scatenante ci si può liberare velocemente della paura della paura.

Una grande opportunità viene offerta dal Respiro Originario (che ha milioni di anni anche lui) e che, se recuperato (perchè lo abbiamo perduto), può farci scoprire una forza ed una capacità insospettabili.

Diciamo che bisogna scendere in cantina per ritrovarlo spolverarlo e rimetterlo in moto.

Quando si ritorna a respirare in questo modo, succede qualcosa di particolare e cioè possono venire a galla (come una palla tenuta sott’acqua) memorie sommerse di cui non sai nulla, ma che in realtà sono quelle che ti condizionano tutta la vita senza che te ne rendi neanche conto.

Il bello di questa cosa (quando avviene) è che puoi finalmente diventarne consapevole e da quel momento in poi smetterla di reagire e quindi non farti più prendere dalla paura della paura.

Questa però non è una cosa che si può fare razionalmente, ma è una esperienza che va fatta sulla propria pelle, in modo che venga registrata a tutti i livelli, anche quelli profondi.

È un percorso, è una abilità che si acquisisce, fino a che come ogni altra cosa diventa una nuova abitudine.

Non è farlo una volta o un pò di volte, va fatto tutti i giorni.

È dedicarsi alla persona più importante dell’universo, quella con cui starai per l’eternità.

Cambiare si può, se veramente lo vuoi. Non c’è nessuno che potrà mai farlo per te.

 

Per sperimentare ed iniziare il viaggio puoi leggere qui.

Oppure se vuoi iniziare il Percorso di Trasformazione puoi leggere qui.

Se hai domande fammele nel box qui sotto e sarò lieto di risponderti.

 

Un abbraccio Creatura Meravigliosa.

Paolo