Festa Coccoloterapia® Montegrotto – Testimonianze

In questa pagina troverai alcune testimonianze delle persone che hanno sperimentato i seminari intensivi di Scuola di Respiro, traendone ampio giovamento.

 

Elda Pensionata – Imperia

Mi sono trovata benissimo e mi è piaciuto tutto. La seduta individuale è stata davvero interessante perché mi sono rilassata ancora di più.
E’ stato importante rivivere nei dettagli quando, bambina, ho rischiato l’annegamento in un fiume con una compagna. Le sensazioni che ho vissuto durante la seduta sono state proprio quelle di allora. Il vestitino della mia amica al quale mi aggrappavo per tornare ogni tanto brevemente a galla e prendere poca aria era vivido nelle sensazioni mentre Paolo mi faceva riemergere… Questa volta però la certezza era che mi sarei salvata. Rivedere questo evento nella mia mente più e più volte mi ha permesso alla fine di guardare queste scene come se non mi appartenessero più.
Pensare che le paure legate a questo episodio sono state con me 50 anni!!!
Elda

 

Stella Assicuratrice – Venezia

Sono molti anni che sono alla ricerca di crescita personale, come formazione poi di poter distribuire con Amore, questo percorso, sia come terapeuta che nella vita personale.
Mi sono iscritta a questo seminario per conoscere questa tecnica integrando la formazione fatta sulle varie discipline, e ne ho compreso le potenzialità nell’unione del proprio respiro con l’elemento acqua  che ci porta alla conoscenza profonda dell’inconscio nel far emergere i vari blocchi, traumi esistenziali.
Tutto ciò mi è piaciuto molto e penso che sarà un altro tassello importante  per la mia formazione, nel continuare con il cammino per diventare operatore, iscrivendomi appena possibile alla scuola.
Ho condiviso questi pochi giorni la bellezza delle persone che hanno formato il gruppo, l’esperienza del respiro, delle esperienze nell’acqua in cui il gruppo si confronta con sé stesso e con l’altro.
E’ stata bella l’esperienza individuale della coccoloterapia nel ritrovarmi fluttuante senza peso, né spazio né tempo, la percezione di sé nell’elemento naturale, e poi i suoni armonici che nelle frequenze vibravano in tanti flash che si susseguivano.
Mi è piaciuto praticamente tutto, e ringrazio Paolo e tutto il gruppo degli assistenti che hanno saputo con gioia, disponibilità, Amore, essere conduttori ma anche compagni di viaggio per tutte le persone che si sono a loro affidate  nel condividere queste esperienze.
Un grazie a voi tutti con tanto affetto.
Stella M.

 

Luisa Libera Professionista – Milano

Giorni piacevoli. Buono il gruppo e interessante l’attività nell’acqua, intuisco che ci sia dell’altro da scoprire e da inventare. Ho trovato meno interessante l’attività di respiro (in relazione ad altre fatte in altri luoghi e tempi), in particolare non ho sentito molto la voce guida Paolo. Musica new age da dimenticare. Ma perché in tutte queste attività si usa questa non-musica? C’è di meglio e sicuramente, almeno per me, in alternativa meglio il silenzio!
Ho sentito inoltre una mancanza di ritualità (semplice) in apertura e chiusura delle varie sessioni. Anche questo in relazione ad esperienze precedenti.
Sono contenta di aver partecipato. Buon compleanno!
Luisa

 

Anna Maria Impiegata – Vercelli

Andiamo per ordine: io mi sono iscritta all’ultimo minuto e quindi non ho avuto modo di farmi grosse aspettative.
Voleva essere un week-end di tranquillità… coccoloso.
Inizialmente c’è stato imbarazzo… dell’incontro di persone nuove, di una realtà che non mi era famigliare, dell’incontro con idee alternative.
Mi sono poi lasciata scivolare dolcemente in queste esperienza, cercando di vivere le proposte che mi venivano offerte…senza pregiudizio.
Mi ha colpito molto la gioia, l’amore e l’energia che si respirava in questi giorni, al di la di tutte le difficoltà.
Persone diverse, ognuno con il suo percorso, il suo bagaglio di vita, con le sue scelte, le sue prospettive che hanno avuto il coraggio di condividere se stessi e di mostrarsi a viso scoperto…per riconoscere il bello dell’incontro con l’altro e, perché no, anche e soprattutto la creatura meravigliosa che siamo, al dì la del grigio della routine e dei doveri ricorrenti nella scansione dei giorni.
E’ stato bello il riscoprire il piacere delle coccola a viso aperto, alla luce del sole, e non solo nel buio e nell’intimità.
Difficile al giorno d’oggi dove è difficile dividere il proprio spazio vitale, che teniamo a recintare e definire con estremo rigore.
Torno a casa con molto: la consapevolezza del vibrare in me di sentimenti molto forti…che il solo semplice respiro può smuovere. Certo la tecnica è decisamente da imparare ma…è sicuramente alla portata.
Un grosso grazie a tutti voi per quello che avete fatto per noi…per me.
Un abbraccio forte.
Anna Maria

 

Giovanna Insegnante – Napoli

Quello che mi è piaciuto tanto: ho avuto la possibilità di amare degli sconosciuti e tutte le barriere che erano venute con me (tra l’altro senza neanche avermi chiesto il permesso) sono sfumate via. Non conoscevo tanta potenza nel mio respiro e quanto io, sia capace di amare senza aver paura di respirare! Grazie per avermi dato la possibilità di vedere quanto possa essere meravigliosa Giovanna.
A Paolo, ad Andreana, a Tulin ed a tutto il gruppo di Anime meravigliose, grazie! Baci da Giovanna.

 

Paola Impiegata – Roma

Che dire, innanzitutto grazie a tutti tutti e anche a me per essermi regalata questa immersione nell’amore.
Per me questo è stato, e come già detto è tutto a posto così, siamo tutti belli, perfetti, unici e soprattutto amati.
Senza fretta siamo tutti in cammino e va bene così, è tutto a posto e siamo tutti protetti dalle ali del nostro destino, sia quel che sia e come sia.
Buona vita dunque, con amore
Paola

 

Gianni Programmatore – Modena

Non so dove mi porterà questa esperienza nel lungo termine, ma sono comunque soddisfatto di aver partecipato. Non mi aspettavo di vivere una situazione per me strana, legata a memorie lontane, pre-nascita, che non sapevo neppure di avere. Chi vivrà, vedrà. Ciò che mi è piaciuto meno è lo stile di conduzione di Paolo, che trovo un po’ urticante e arrogante. Meglio il modo di relazionarsi di Andreana. Ottima la cornice ed egregio il servizio.
Gianni

 

Franca Impiegata – Roma

La cosa che mi è piaciuta inizialmente è stata l’armonia del gruppo che ho percepito da subito e che secondo me ha contribuito alla piena riuscita anche delle esperienze individuali.
Mi sono rilassata ed ho avuto delle bellissime sensazioni in acqua. Mi sono sentita parte di un tutto.
Non ultimo è stato bellissima anche la collocazione in un albergo da sogno!
Grazie, Franca

 

Maria Commerciante – Varese

Ciao Paolo,
è stato bello conoscerti ma chi me lo ha fatto fare! Quando non conoscevo vivevo inconsapevole e “bene”.
Adesso per vivere veramente bene devo consapevolmente respirare e non è poco per chi ha vissuto in apnea per tanto tempo.
Baci, Maria.

 

Mirella Scrittrice/Trainer – Ravenna

Ciao Creatura (o Creatore)? Meravigliosa che stai leggendo,
il seminario di Montegrotto mi ha fatto “ripassare” molte lezioni della vita che mi hanno fatto rivivere tante emozioni sopite.
Ho riscoperto molti miei limiti e anche molte mie forze.
Non amo molto fare i “compiti” perché preferisco esprimermi quando lo sento e non quando mi viene richiesto, ed è questo il motivo per cui finisco qui.
Grazie di tutto l’amore ricevuto
Mirella Santamato

 

Fabiano Ferroviere – Roma

E’ stata per me un’esperienza sorprendente, quando già credevo d’esser appagato di un qualcosa di nuovo, successivamente arrivava altro. E sempre in crescendo. In questi giorni sono passato dal sentire dentro che mia madre ha provato ad uccidermi (vero o non vero è uguale, è quello che il mio corpo ha percepito) fino a sentir la sua voce che mi chiedeva di esser perdonata.
Tante altre cose, come il sentire di essere dentro la pancia a profondità sempre differenti, il veder l’ombelico di mia madre dal di dentro e poi uscire (con la sua voce che dice “ho avuto un’ emorragia”  e altro…
Sensazioni di pacificazione con altre vite. Il sentire di essere tra le stelle. Pianti di sbigottimento e pianti gli ultimi di gioia…
Il senso di una grande partecipazione collettiva, e di persone molto valide che hanno dato il loro meglio.
Un grazie a quanto c’è dietro di lavoro fatto da Cericola e compagnia che mettono tutto quello che possono con un profondo amore che va oltre a quanto si possa vedere.
Grazie, Fabiano.

 

Elisa Grafico – Ravenna

Piaciuto mi è piaciuto tutto.
Non avevo nessuna aspettativa, ero aperta e sono completamente aperta ad ogni evento/esperienza che il cosmo mi porta.
Sono contenta di aver trovato persone che sono nel mio sentiero. Mi fa sentire un po’ meno Gabbiano Livingstone e trovo conforto.
Mi è piaciuto rivivere emozioni che conoscevo ed episodi di vita felice del mio bimbo bello che 2 mesi fa ha deciso di cambiare dimensione.
Ho avuto conferma che sono nel mio percorso, che sono in me. Ferma.
Non ho più paure. Peggio di quello che sono stata 2 mesi fa con l’incidente stradale, peggio di quello che ho perso non posso più perdere.
Ora ho solo voglia e diritto di uscire da qui e andare a prendere il mio premio.
Aspetto solo di sapere dove e quando così da essere realmente pronta a riceverlo.
Io che ricevo il mio premio: il premio sono io.
Elisa Leotti.

 

Elisa Grafico – Ravenna

ciaoooo
ho passato un week end incredibile.
sono stata in uno splendido hotel 4 stelle a montegrotto terme, con piscine sia ll’aperto che al chiuso a fare coccoloterapia… è il buffet che roba incredibile…
pensavo fosse solo rilassante invece è stato un viaggio di crescita d’anima anche faticoso ed impegnativo.
ho fatto Rebirthing, meditazione, vocalizzi armonici
e mi sono presa tante coccole dal mondo
30 persone con voci e tempi di respiro diversi che armonizzano solo vocali (corrispondenti ai chakra) e dopo 10 minuti si crea un armonia incredibile…si sentivano melodie e campanelle, solo per le combinazioni delle voci…senti e capisci che SEI parte di un tutto e che va bene così… in pace!
praticamente ho trovato il mio centro e sono piena di entusiasmo e di amore… respirando a fondo e consapevolmente ho ritrovato claudio, non nel senso di ricordi, ma proprio ho rivissuto, quasi in trance, le emozioni vere ERO LI CON LUI non erano ricordi!
un tizio di fianco a me è andato anche in una vita precedente, suo malgrado, tremava ed era terrorizzato… porello!
stupendo… poi altri esercizi in acqua calda (38 gradi) con musica sott’acqua… dove dovevi fidarti del prossimo (estranei del gruppo di 30 persone) che ti tenevano sott’acqua mentre tu trovavi il tuo ritmo per “respirare” senza più aria…conoscevi i tuoi limiti e ti stupivi che quasi non ci sono.. che è possibile tutto.
immaginatemi io in meditazione che galleggio in acqua mentre 10 amorevoli e sconosiute persone mi accarezzavano dovunque, aprendo i chakra,facendomi girare e amandomi ognuna come voleva/sapeva…
mi hanno trasmesso un casino di emozione… difficile descrivere se non si prova…ti senti veramente parte di un universo benevolo e senti che tutte le cose che ti capitano (anche quelle brutte) vanno bene cosi… sono utili al tuo percorso divino… che tutti siamo creature meravigliose!
Elisa Leotti.

 

Fabrizio Consulente – Asti

Cari Paolo e Andreana,
grazie per la meravigliosa esperienza che ci avete fatto vivere!
Sono sempre stato consapevole dell’importanza di saper respirare correttamente, ma in questi tre giorni ho conosciuto un nuovo mondo, quasi inspiegabile, sicuramente molto forte e toccante.
Porterò con me questa esperienza e tutte le tecniche che ho imparato.
Un grazie di cuore anche a tutti i miei colleghi partecipanti al corso di coccole, insieme abbiamo vissuto e condiviso esperienze di vita straordinarie.
Un grande abbraccio, con affetto.
Fabrizio M.

Michela Architetto – Ancona

Presa dalla fretta nelle normali giornate trascorse a casa, mi dimentico sempre di respirare e di avere cura di me (coccole).
In questi giorni, ho avuto modo di vivere in un altro modo: mi sono presa cura di me!
Essere coccolati, ma anche coccolare, fa stare bene, fa staccare la mente (in me sempre vigile e preoccupata di ogni cosa).
Mi sono trovata bene in tutte le tecniche vissute, non ho avuto problemi o paure particolari.
Dopo il secondo giorno di respirazione, mi sento molto in relax e capisco che per avere un’altra qualità di vita, mi dovrò impegnare molto!
Bel gruppo! Grazie Paolo e Andreana.
Michela Carletti

 

Donatella Farmacista – Asti

Quest’ esperienza è stata positiva sotto tanti punti di vista. Io mi sono avvicinata a questo corso non per voler mio ma di mio marito, che ringrazio per questo bel regalo che mi ha dato la possibilità di spendere un po’ del mio tempo per fare qualcosa per me stessa.
Io non avevo nulla di particolare da ricercare in me stessa ma ho comunque trovato degli spunti di futura riflessione che mi auguro porteranno frutti positivi e che miglioreranno il mio stato di creatura meravigliosa.
Grazie a mio marito ad Andreana e Paolo….. e tutte le Creature Meravigliose incontrate durante questa esperienza che sono davvero tante.
Donatella R.

 

Rosamilli Insegnante – Treviso

Le parole non vengono… ma di emozioni ne ho provate molte.
Mi è piaciuta la musicalità.
Le singole note sono monotone ma … assieme si può formare un’ orchestra, una “sinfonia”.
Grazie.
p. s. Respiro … e non solo dal naso e dalla bocca!
Rosamilli

 

Antonella Psicologa – Vicenza

Ciao, sono Antonella e questa è stata la mia prima esperienza con la Scuola del Respiro.
Ero curiosa ma non avevo particolari aspettative. Adesso, dopo soli due giorni ho una quantità di sensazioni contrastanti che probabilmente dovrò metabolizzare con calma prima di chiarire e comprendere quello che ho nel cuore e nella testa.
Da subito mi sono trovata bene nel gruppo e nelle cose che mi sono capitate finché lavoriamo insieme hanno tutte una valenza positiva anche quando mi scatenavano emozioni di segno opposto. Le cose più piacevoli per me sono stati i momenti passati nelle piscine d’acqua termale.
Non riesco ad aggiungere altro, per il momento, magari più avanti nel tempo vi mando una e-mail.
Grazie di cuore a Paolo, Andreana e tutti gli altri.
Un bacio, Anto.

 

Paola Imprenditr. Agricola – Imperia

Cari Andreana e Paolo,
questi 2 giorni e poco più sono stati un bellissimo regalo e vi ringrazio di questo pensiero per noi. Bellissima la struttura che avete scelto e bellissime tutte le persone incontrate… Sempre più l’aver scoperto da un po’ di tempo di essere una “creatura meravigliosa” fa si che sul mio cammino incontri sempre persone bellissime!!!
Da un po’ risuona “da queste parti” l’abbondanza ed è una ricchezza di sincronicità, di cose sempre belle, al di sopra del mio piccolo capire che non sto più neanche a voler comprendere. L’accolgo e i semi cadono su di me e su tutti coloro che mi circondano. Un po’ di fiducia e ciò che accade è ampliamente al di sopra di ciò che io avrei potuto immaginare nella mia più rosea visione della cosa desiderata!
Accade da quando l’attenzione si è spostata su ciò che ho e non su ciò che non ho. E così per magia il mondo è diventato abbondante e non carente, mancante di qualcosa.
In questa marea di regali c’è la festa di questi 2 giorni e c’è anche Emma che è in me e con me da 7 mesi e in questi giorni ha scalpitato con potenza… a ricordarmi che siamo potenti creatori della nostra realtà.
Grazie a tutti voi, persone ricchissime e bellissime
Paola con Emma

 

Marina Centralinista – Ancona

Mi sono trovata bene, sia con le persone che con le tecniche proposte durante il seminario.
Mi è piaciuta molto la serata iniziale all’aperto, sia nel fare che nel ricevere le coccole.
Non mi trovo a mio agio con le vocalizzazioni, perché non riesco a farle!
Marina Ristè

 

Tiziana Impiegata – Biella

Mi sono trovata molto bene sia nel gruppo che con Paolo e Andreana,
mi è piaciuto affidarmi e lasciarmi coccolare dai miei compagni ma anche prendermi cura di loro, a seconda dell’esercizio.
Entrambe le esperienze mi hanno fatto scoprire aspetti di me che conosco poco.
Gli esercizi con i suoni sono stati molto belli. Abbiamo sentito strumenti che non c’erano e composizioni inedite.
L’acqua è stata un’altra scoperta, un sostegno per le nostre evoluzioni, morbida, avvolgente amica.
Tiziana

 

Daniela Collab. Familiare – Vicenza

Innanzitutto voglio ringraziare Andreana e Paolo perché mi avete dato veramente tanto… sono capitata qui un po’ alla cieca anche se in realtà penso che la mia anima ben sapeva cosa mi aspettava e mi ci abbia spinto proprio perché è ciò di cui avevo bisogno. Pensavo di fare un week-end all’insegna del relax e invece c’è stato un lavoro intensissimo al livello di emozioni ed energia ma sono contenta che sia stato così perché senza spinta non c’è movimento, senza movimento non c’è cambiamento e senza cambiamento non c’è questione di miglioramento. Credo che il lavoro che è stato fatto qui ancora debba rivelarmi completamente tutti i suoi benefici perché ci vorrà un po’ di tempo per elaborare tutto ciò che mi è successo. Sono alla ricerca di una consapevolezza più profonda da moltissimo tempo ed ogni esperienza nella mia vita è un tassello in più in questo magnifico puzzle e come in ogni puzzle ci sono dei tasselli chiave che ti permettono di aver più chiarezza dell’insieme che dovrai andare a completare e sento che questa esperienza è uno di quei tasselli chiave. Vi ringrazio, Andreana per l’amore e la dolcezza che comunica, che rassicura, coccola e nutre e Paolo che con la sua energia spinge, perfetti insieme vi combinate come lo ying e lo yang… E’ bellissima l’energia del gruppo che emerge durante i momenti di condivisioni e negli esercizi soprattutto con il suono ed è cosi bello riscoprire come siamo veramente tutte Creature Meravigliose!
Ancora grazie col cuore e con amore
Daniela

 

Marina Impiegata – Treviso

A dire il vero così a caldo è un po’ difficile e immagino che i prossimi giorni serviranno ad elaborare e valutare meglio. Mi sono piaciuti tutti i lavori in acqua e non credevo che sarei riuscita  a stare bene sott’acqua.
Bellissima pure l’esperienza delle vocalizzazioni e mai mi sarei stupita di udire certe armonie con le voci (il secondo giorno non è stato così ad effetto come il primo). Ci sono stati dei momenti un po’ critici perché il sabato mi pareva che i lavori più che a stare bene mi facevano stare male e devo ringraziare chi con fermezza e chi con il sorriso non mi ha permesso di rinunciare all’esperienza della piscina il sabato dopo cena.
Senza dubbio questo primo passo ha già prodotto dei cambiamenti e ora il pensiero principale è continuare nella modalità e nelle forme più adatte a me.
Oltre ai momenti di lavoro ci sono stati anche nei momenti di pausa degli scambi interessanti e arricchenti.
Buon cammino a tutti.
Marina