Alimentazione?

Alimentazione?

 

Ciao ragazzi,
Nicola scrive:

Ma l’iperattività alcune volte è anche legata all’alimentazione. Sembra che si tratti di bambini che fanno uso di latte in maniera eccessiva, così come eccessiva è la loro iperattività. Si deve aver il coraggio di curare anche l’alimentazione. E’ fondamentale, altro che psicofarmaci.

Scusa, ma mi sembra che tu sia proprio fuori strada, l’alimentazione non c’entra niente, a parte la moda che fa di tutto per parlare o far parlare di qualcosa di cui non sa nulla.

Ti pregherei di osservare la natura, vanno bene anche i documentari.

Guarda qualsiasi tipo di cucciolo, avrebbero – stando ai canoni che stanno cercando di instillarci o di farci credere – tutti quanti bisogno di psicofarmaci, perché fino ad oggi io non ne ho ancora visto uno tranquillo, sono tutti iperattivi.
Ma iperattivi per chi?

I cuccioli devono giocare per imparare, non vanno all’asilo o a scuola, dove devono imparare a stare seduti, per cinque, sei, otto ore, dietro un banco a studiare cose che, per la maggior parte della loro vita, non useranno mai.

Ti consiglio di leggere un libro che trovo straordinario, “I ragazzi felici di Summerhill”, di cui trovi riferimento alla pagina
http://www.scuoladirespiro.com/Libro%20I%20ragazzi%20felici%20di%20Summerhill.htm

Se mangi quello che ti piace, senza stare a pensare che ti fa male, puoi mangiare di tutto, senza alcun problema.

E’ chiaro che, se mangi troppo di qualsiasi cosa, potrai farti venire un bel mal di pancia, ma a parte quello…

Ragazzi, voglio sentire anche la vostra.

A presto

Paolo


Leggi anche questi Articoli: